Torno con una borsa da viaggio in più. Dentro ci sono le cose che mi hai portato: piccoli libri particolari, cd scelti da te, un libro d’arte al quale tenevo molto, il tuo maglione ( gesù che freddo ho patito! ). Nessuno ha fatto caso a quella borsa con il logo di un gruppo finanziario americano. Io sono normale, ascolto i piccoli resoconti di casa senza sentirli, sorrido meccanicamente, butto in lavatrice la biancheria troppo bella per un semplice week end a Bol*ogna. Nella borsa c’è molto, molto altro. Baci, abbracci, parole, tante-tante-tante, mani, braccia, pelle, sudore, sesso, cibo, lacrime, le lacrime che non hai saputo trattenere ieri. Non posso vederti piangere, è come se dentro mi si aprisse una voragine, inizio a piangere anch’io. Ti alzavi nervoso, andavi in bagno a sciacquarti il viso.

– Scusa…ora smetto…adesso mi riprendo.

Avanti e indietro per la stanza, i pugni intasca, il viso tirato, gli occhi rossi.

– I., se ti viene da farlo…piangi!

– No. Non voglio, non vorrei.

– Perchè? Perchè un uomo non dovrebbe piangere?

Mi hai guardato aprendomi le braccia e hai lasciato che le lacrime rotolassero giù e si mescolassero con le mie. Io ti asciugavo il viso, tu mi asciugavi il viso abbracciati stretti. Ad un tratto ho visto la nostra immagine riflessa nello specchio dell’armadio: due deficienti di quarant’anni suonati da un pò che piangono come adolescenti. Non importa. Si doveva fare anche questo.

Questa voce è stata pubblicata in Passato remoto. Contrassegna il permalink.

8 risposte a

  1. RobertoTossani ha detto:

    niente, ma proprio niente da dire
    un abbraccio

  2. bbbk ha detto:

    Siete belli!… 🙂

  3. abreast ha detto:

    ti lascio un altro mio saluto… ed un bacio, va!

  4. cabiria55 ha detto:

    …è vero,non c’è proprio niente da dire…vorrei solo abbracciarti…cara sconosciuta amica

  5. Spuma ha detto:

    Vedersi da fuori ogni tanto serve. A volte a scoprirsi più veri 🙂

  6. vitarosa ha detto:

    Un uomo che sa piangere è un uomo vero…

  7. curami…curami…curami…prendimi in cura da te, prenditi cura di me…CCCP, LIVE IN CARPI

  8. RobertoTossani ha detto:

    Vitarosa, grazie: sono un uomo vero!!
    😉

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...