Ho ricevuto una mail di Milly che mi ha fatto stare male. Milly è un’amica, per davvero, anche se ci siamo conosciute su di un forum di scrittura, anche se non ci si vede quasi mai dato che lei vive a Verona, però come dice lei, negli ultimi quattro anni ci siamo raccontate tutto, scambiate tutto. Le voglio bene,ma non reggo più il suo bisogno ricorrente di distruggere tutto ciò di buono che ha intorno in nome di veri o presunti fallimenti che, ad essere schietti, appartengono alla gran paarte dell’umanità.
In poche parole Milly vive per il virtuale. Ha una storia da un paio d’anni col "classico" bastardo da Rete, che vive parecchio lontano ma che comunque riesce ad incontrare. In nome di questa storia ha calpestato tutto, neuroni, energie, dignità, amicizie. Vive(va?) per QUEL rapporto, per gli sms e le telefonate. Adesso qualcosa si è irrimediabilmente modificato. Potrebbe restare una buona amicizia, forse, ma a lei non basta. si lascia andare, non mangia, malsopporta i figli, non riesce a fare un progetto. Certo, cura la casa, cucina, porta i ragazzi dove li deve portare, fa la spesa, cura il giardino, ma tutto meccanicamente, senza un guizzo. Le sono stata vicina come ho potuto. ultimamente non rispondeva più a telefonate e sms, finchè non mi ha inviato una mail. In sostanza mi dice" Siccome io non ho più forze nè energie, e siccome la felicità e l’equilibrio altrui mi danno fastidio, evito ogni contatto, anche con te. Mi dispiace ma va così. Con questo non ti dico di non contattarmi più: puoi farlo via mail perchè comunque mi fa piacere avere tue notizie ma sappi che se mi chiamerai o messaggerai non ti risponderò. Oltretutto il saperti lontana, il sapere di non poterci vedere quasi mai per poterti guardare in faccia mentre ci raccontiamo le nostre storie mi è diventato insopportabile."
Racconto la cosa a I., perchè la conosce attraverso le mie parole, perchè sa che le voglio bene. la sua risposta mi interessa perchè spesso Milly ha atteggiamenti molto simili a quelli di I.
La sua risposta è bella secca: "a me sembra che la tua amica abbia bisogno di una bella scrollata, di qualcuno che la strappi da quella tastiera, da quella storia-non-storia. Ha bisogno di due calci in cu*lo ben assestati. Dille che al mondo ci sono mille cose da fare, e che se non ha la fortuna che ho avuto io di incontrare te, faccia qualcosa FISICAMENTE. Che si metta a correre, a camminare, che si faccia trom*bare dal massaggiatore del Chievo o dal salumiere ma CHE VIVA DAVVERO, CA*ZZO!"

:o! Ma era davvero I. che parlava?? 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Passato remoto. Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. CrazySun ha detto:

    Gente che ha paura di mostrarsi secondo me. Bel blog

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...