Mi domando perchè esistano persone zelanti e rabbiose. Purtroppo sono quasi sempre donne e poco importa quale ruolo ricoprano, importante o meno. Un certo tipo di comportamento femminile mi urta oltre ogni limite.
Ieri, ore 18,30. Mi fermo in una notissima catena di ipermercati quella che, sapete, praticamente SIAMO NOI, chi può daci di più? Compro in fretta, molta frutta e verdura, un pò di carne, degli spinaci surgelati, un libro, degli affettati. Arrivo alla cassa, poso tutto sul nastro. La cassiera, una bella ragazza sui 30 anni, l’espressione scazzatissima, passa i pezzi sul lettore ottico. Passa un sacchetto di radicchio di Treviso, lo riprende in mano, mi guarda come si guarda un pedofilo, schiaccia l’inerfono:

– Un addetto ortofrutta in cassa 6.

– Scusi, c’è qualcosa che non va?

– Sì.

Nel frattempo non aspetta nemmeno l’addetto ortofrutta, parte a spron battuto col mio radicchio, torna, ripassa il codice coprendo quello che avevo messo io e getta il sacchetto di radicchio sopra l’altra roba. Lo prendo in mano: anzichè radicchio di Treviso avevo battuto il tasto radicchio di Chioggia, metà importo esatto. Eccerto io lo faccio apposta, vivo per fregare le cooperative che poi siamo noi, quindi voi, quindi io vivo per fregarvi, sappiatelo. Le palle iniziano a girarmi a mò di minipimer. D’accordo, ci sarà pure gente che queste gabole ma non è il mio caso e soprattutto non mi pare il caso di assumere quell’espressione tra il riprovo, lo sdegno e lo schifo. Comunque taccio e a fine conto le dico "Mi dia anche una ricarica *** da cinquanta. La moretta fustigatrice silenziosa mi riguarda, forse ha paura che le freghi le ricariche dalla busta? Compila un foglietto con dei codici che poi passa sul lettore. Prende la busta con le ricariche. Le metto lì la carta di credito.

– Carta o Bancomat?

– Carta – ( brutta maleducata stronza- silenziato)

– ( Brutta troia c’hai provato a fregare alla C*oop ben tre ciuffi di radicchio eh?? Ma IO t’ho scoperta! E c’hai pure la carta platino! VERGOGNA! – Silenziato)

Provo verso la cafonaggine e la maleducazione di questa giovane donna un istinto manesco. Invece chiedo due borse, che pago, imbusto la mia roba ed esco. Arrivata a casa mi rendo conto che Miss Perfezione non mi ha dato la ricarica, ma in compenso l’ha messa in conto.

Stasera torno alla C*oop, che tanto sono io e chi può darmi di più. Vediamo come reagirà la Dipendente Integerrima.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Passato remoto. Contrassegna il permalink.

12 risposte a

  1. abreast ha detto:

    l’educazione, purtroppo, più passa il tempo e più diventa un “optional”, ormai è assodato!

  2. rael_is_real ha detto:

    da ex commessa di supermercato ti consiglio di andare lì agguerritissima:
    vai direttamente al banco reclami e non alla cassa, tanto lei ti farebbe passare per stronza e la gente in coda ti maledirebbe.
    E se viene a dirti che la ricarica te l’ha data minaccia l’universo penale perché ad ogni vendita corrisponde un codice relativo alla ricarica e -in teoria- si può sapere chi l’ha utilizzata. E sta pur tranquilla che, se non se l’è fottuta la commessa, san già che la ricarica non è stata consegnata: siccome è denaro viene conteggiata la sera in fondo cassa.

    In pratica:
    azzanna.

  3. RobertoTossani ha detto:

    Per cose così (se dall’altra parte c’è un uomo) arrivo a menare (non tanto per dire, lo faccio davvero).
    Perché io capisco perfettamente gli scazzi, e la stanchezza, e i lavori di merda, li capisco bene: ma non accetto l’arroganza.
    Io le persone arroganti le picchio.
    E basta.

  4. Dovesei ha detto:

    Rael – Grazie. indicazioni utilissime.

    Rob – Alle 19 davanti alla C*oop: tu eventualmente meni il direttore, io azzanno la signorina, poi diciamo a tutti dove portarci le arance.

    Abreast – Giuro che era da tempo immemore che non mi scontravo con una cafonaggine simile. E’ un pò come il post sugli Stronzi: non mi rassegno. Stasera però tiro fuori la Loba che è in me.

  5. abreast ha detto:

    posso permettermi di darti un consiglio? sei una SIGNORA (e non mi riferisco al sesso quanto ai modi di fare e di essere), comportati come tale, mi raccomando! sarebbe brutto vederti passare dalla ragione al torto…

  6. texte ha detto:

    Un bel posacenere di alabastro nella borsa e …. picchia duro.

  7. Dovesei ha detto:

    Tutti agguerritissimi vedo! 🙂

    Meno Abreast. Diciamo che tutto dipenderà da quello che mi verrà risposto e soprattutto COME mi verrà risposto.

  8. cucchiaino ha detto:

    be’ qui mi viene un po’ da sorridere.ci farai sapere com’è andata?

  9. Silviozza ha detto:

    Ormai la cafonaggine è di moda, specie tra i negozianti.
    Paradossale!!!

  10. stann ha detto:

    dov’e’ che hai detto che devo portare le arance? 🙂

  11. PC1969 ha detto:

    Magari era il quarantesimo sacchetto di insalata con il prezzo sbagliato in 3 ore di lavoro…o magari era veramente stronza ( sgodevole , a Bologna ). Mah..chi lo puo’ sapere?

    Io recupererei la ricarica , con i suggerimenti che hai gia’ avuto, e tanti saluti. Non vale la pena farsi portare le arance per cosi’ poco..
    Tanto gli arroganti se non vengono cagati rimangono fini a loro stessi…

    Ciao Gladiatrice !! :-))

  12. vitarosa ha detto:

    Il problema è che tu avevi solo sbagliato tasto, in buona fede. Ma c’è un sacco di gente che ci marcia. Non ci crederei se non l’avessi visto con i miei occhi il distinto signore che arriva alla bilancia con due ananas, uno grande e uno piccolo. Pesa il piccolo, stampa l’etichetta con il prezzo, e l’appiccica su quello grande. Sono rimasta a bocca aperta… quanto avrà risparmiato? una maciata di centesimi. Per l’ananas… ne vale la pena?

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...