Il mio innato scetticismo verso S.Valen*tino nasce dal fatto che è sempre stata a mia memoria una bieca operazione commerciale e già da giorni ne ho le tasche piene di pagine web che ti strizzano l’occhio in tal senso e riviste femminili che strillano in copertina cosa fare-cosa-dove-cenare-come vestirsi-truccarsi-profumarsi-cosa dire-cosa scrivere-come fare sesso. BASTAAAAAAA!!!
Il mio S.Valentino ideale: io e te tranquilli, una cena delle nostre e tutto quello che ne consegue: chiacchiere, risate, sesso, tenerezza. Ovviamente nulla di tutto questo oggi e per un pò ma non importa; la cosa bella di questo enorme can-can commerciale è quella di poter comunque condividere un pensiero, una carezza, un augurio perchè c’è qualcuno che ti ama e che ami.
Stamattina facevi il finto gnorri: raffereddata io, raffreddato tu, assonnati data l’ora, io carognosamente zitta.

– Allora? Ce li facciamo questi auguri o no? – Tagliato con l’accetta mica uno scherzo l’uomo.

– Ivan, io sono per la QUASI totale parità di ruolo. In questo caso un pò di cavalleria non guasta: che ti aspetti? Che te li faccia prima io??

Abbiamo riso.
– Auguri amore.

– Auguri anche a te tesoro. – E siamo passati ad altro, alla nevicata di New York, alla medaglia d’argento dei cinesini, a come sta Franci, a che combina Luca con la sua tesina, ai programmi per Padova. Una coppia qualunque, spesso in armonia totale, a volte in guerra. il ricordo di un S. Valentino di cinque anni fa, il primo, quello pieno di progetti seguito poi da un periodo difficilissimo che fa male ricordare.

Siamo ancora qui.

Questa voce è stata pubblicata in Passato remoto. Contrassegna il permalink.

14 risposte a

  1. texte ha detto:

    “QUASI totale parità di ruolo”.

    Anche con una sola parola riuscite a metterci sempre alle strette!

    ;D

  2. pensierieaparole ha detto:

    “Esserci ancora…” malgrado tutto e tutti… questo forse è molto più di un semplice, tenero, appagante, devastante amore…
    E allora se ti guardi indietro di accorgi di avere scalato una montagna… in cordata, l’uno dietro all’altra, a volte insieme… a volte uno più avanti dell’altro… ma sempre con quella corda enorme attorno ai propri cuori…
    Ciao Simo… un bacio…

  3. Yonderboy ha detto:

    vi invidio: sarebbe piaciuto anche a me durare così tanto …

  4. abreast ha detto:

    il mio s. valentino quest’anno è diverso dal solito… per lo meno, mi piace pensare che sia così!

  5. cabiria55 ha detto:

    Grazie del commento,appropriato!!

    Il mio san Valentino è finito per sempre nella pattumiera 14 anni fa…penso proprio che non lo festeggerò mai più.Ma il bello è che non me ne frega più nulla.
    Ma tu festeggia…goditelo.ciao

  6. Dovesei ha detto:

    Texte – Ribadisco: le scarpe sono FAN-TA-STI-CHE. Se soltanto avessi occasione di metterle. Sohb…

    Pensieri&Parole – Un silenzio, e un abbraccio.

    Abreast – Se è in positivo…evviva! Che bello!

    Sofia – Il mio S.Valentino diciamo ufficiale l’ho messo nella pattumiera pure io qualche anno fa. I. ancora non lo conoscevo. Con lui oggi è un giorno uguale agli altri: molta tenerezza, molto di tutto, quella stramaledetta distanza. Sentirmi dire “Io avrei bisogno di te” fa come sempre bene e male.

    Ciao.

  7. texte ha detto:

    Le occasioni si creano, cara dovesei!

    😉

  8. Masso57 ha detto:

    Bello, e belli voi. Auguri, di cuore (un Masso quasi ultras….).

  9. RobertoTossani ha detto:

    A me sanvalentino mi fa cagare.
    E non è per consumismo, cinismo, snobismo e multi-ismo.
    Solo che vaffanculo.
    (scusami, lo so: sono volgare, se vuoi puoi tranquillamente cancellare il commento, va benissimo lo stesso)

  10. Dovesei ha detto:

    E perchè dovrei cancellare il tuo commento Rob?

    Un bacio.

  11. pensierieaparole ha detto:

    Oh accidenti!!! Vedo che S.Valentino fà cagare molte persone… Abbiamo trovato una nuova soluzione contro la stitichezza????…

  12. vitarosa ha detto:

    Mio marito, ricordandosi della mia reazione l’anno scorso, si è ben guardato da portarmi regali. Si è limitato ad un vassoio di frappe… insomma, in qualche modo dovevamo “festeggiare”…

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...