Non me l’aspettavo.
Un tuo allegato word. Tre cartelle scritte meravigliosamente bene, piene di sensazioni, paesaggi, persone che ti sono sfilate accanto nella gara di Pa*dova. sei tu, proprio tu nel tuo specchiarti nelle sensazioni estreme.
Alla fine queste righe:

" Questo racconto e la mia piccola vitt*oria con me stesso le dedico a chi, da qualche parte, mi ha seg+uito dall’alto e mi ha dato la fo*rza anche quando pa*reva non esse*rcene più.
L’altra de*dica è per chi, con altrettanta for*za ma per vie mo*lto più te*rrene, mi ha sos*tenuto e incoraggiato.
Grazie a*more. Il tuo a*bbraccio è la cosa che più mi è m*ancata."

Perdonate tutto l’asteriscame. Credo capirete.

Questa voce è stata pubblicata in Passato remoto. Contrassegna il permalink.

10 risposte a

  1. abreast ha detto:

    voglio un programma che mi elimini gli asterischi come apro il tuo blog, dove lo trovo?
    a parte gli scherzi, il mondo a volte riserva piccole grandi soddisfazioni… proprio come è capitato a te!

  2. vitarosa ha detto:

    Ecco, questi sono i piccoli regali della vita, quelli che ti fanno capire che vale la pena di vivere anche le storie più difficli….

  3. ladritta ha detto:

    le ho cercate a lungo, parole così.

  4. Masso57 ha detto:

    Ti rispondo citando due titoli di canzone:
    “Non c’è niente da capire” (F.De Gregori) e “Era già tutto previsto” (R.Cocciante).

    (ci sarebbe stato anche un “Pietà per chi si ama”, ma non ricordo di chi fosse…)

    Un abbraccio, e buon I° Maggio!

  5. MariaLuisaM ha detto:

    … ma un bel giorno la bella venusiana e l’intrepido marziano se ne andarono a bordo della loro astronave a vedere galassie inesplorate.
    Alla faccia di chi crede che gli extraterrestri non esistono.

    😉 Maria Luisa

  6. pensierieaparole ha detto:

    Cose così ti riempono davvero il cuore, e allora la “fatica” di un legame intessuto tra le pieghe del quotidiano diventa leggero come una piuma….
    Ci metto un sospirone…
    Un bacio Simo.

  7. stann ha detto:

    vitarosa mi ha anticipato, avrei scritto le medesime parole.
    Tientelo stretto.

  8. caporaleReyes ha detto:

    ma senti, perché asterischi ogni monatina?

  9. RobertoTossani ha detto:

    C’è stato un dibattito, la settimana scorsa a “Le invasioni barbariche”, su come il correre aiuti l’emissione di endorfine.
    Direi che avevano ragione.
    Un bacio grande.

  10. Dovesei ha detto:

    Per quanto riguarda i miei asterischi mi rincresce ma ve li dovrete sopportare. E’ l’unico modo che ho perchè il solito imbecille non si metta a cercare col lanternino chisonocosafaccioeperchèedadove, insomma perseveri coi suoi copincolla su gughel o altri motori. E’ enormemente seccante.

    Quanto al resto, me lo tengo ben stretta, sì. Ultimamente sto un pò litigando con me stessa: devo riuscire a mettere un pò d’ordine inside. Il valore umano di I.lo riconosco da sempre. Non potrei amarlo se così non fosse. Dovrei avere una sorta di lente filtro per non vedere altrte cose, che non sono una sua prerogativa ma gravitano pesantemente attorno a lui.
    Credo che dopo così tanto tempo potrebbe evitare certi atteggiamenti. E’ altrettanto vero che dopo tanto tempo dovrei essere in grado di accettarli.

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...