Di calcio non me n’è mai fregato più di tanto. Sono nata e cresciuta in una città dove si mangia pane e basket e che ha un passato calcistico di tutto rispetto: io avevo scelto il basket. Abbonata Virtus per anni e anni amavo l’atmosfera del palasport di piazza Azzarita, ora non più in uso.
Il calcio l’ho sempre trovato noioso, lento, con inutili codazzi polemici. I calciatori poi…questi semidei idolatrati e iperpagati e incensati. Poche le eccezioni: Baggio, Delpiero, Gattuso, da ieri sera anche Cannavaro.
Oggi sono contenta perchè tutti sono un pò contenti, anche quelli come me ai quali del calcio frega poco o nulla.
Sono contenta perchè anche se è un pò malinconico constatare che come popolo ci uniscono le Nassirie, i mondiali e poco altro, mi è piaciuta l’aria immobile di ieri sera e quelle grida all’unisono dalle case, dai bar, dalla piazza su in centro storico dov’era montato il maxischermo.
Mi è piaciuta la gioia selvaggia del dopo, i ragazzi, le ragazze, le trombe, le bandiere, le birre, ma l’immagine più tenera è stata quella di E., che fa l’inserviente al cimitero e abita dietro a casa mia. E. avrà una cinquantina d’anni e un qualche handicap che non sto a specificare. Vive da solo, veste dignitosamente e dopo il lavoro se ne sta seduto al fresco fuori dal bar Poste Vecchie, vicino al duomo. Là si gode il primo sole di primavera e il tepore di certe ottobrate. E’ astemio E., eccezione che conferma la regola di questi luoghi. E’ un tipo pacifico che saluta tutti, è gentile con tutti. Non ha una macchina E., e ieri sera nel caos selvaggio del dopo partita se ne andava con un bandierone da pennone sulla spalla pedalando in bicicletta, felice e contento in mezzo alle auto e alle moto.
E’ stata l’immagine più bella, una di quelle che andrebbe messa sotto gli occhi di molti signori del calcio giocato e non.

Comunque ho amato assolutamente Gattuso, uno che sarà pure milionario ma che se li suda i suoi milioni, che corre-corre-corre, che lavora con passione e grinta con la sua faccia da meridionale duro e puro. Uno che urla e sgrida non so quale compagno, uno che da tutto.
Ho adorato Delpiero perchè è un umanoide molto nelle mie corde.
Ho adorato Cannavaro perchè pur nel mio non capire nulla di calcio ho visto quanta forza e passione e bravura ci ha messo, e poi lasciatemelo dire: QUANTO BELLO E’??

Sì, oggi sono contenta. Una piccola gioia leggera e senza troppo senso.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Passato remoto. Contrassegna il permalink.

11 risposte a

  1. abreast ha detto:

    molto tempo prima che scoppiassero episodi quali il calcio-scommesse o l’attuale scandalo “calciopoli” (com’è stato definito dai giornalisti) io mi sono letteralmente DISAMORATO del calcio e di tutto il gran parlare che si trascina appresso.
    anni fa (1982, anno in cui l’italia vinceva il suo terzo mondiale, tanto per fare un esempio) seguivo appassionatamente le competizioni internazionali, anche perchè all’epoca era ancora possibile farlo senza essere costretti a pagare per lo spettacolo qualcosa di “aggiuntivo” rispetto alla tassa di possesso dell’apparecchio TV (leggi: canone RAI); poi mi sono pian piano allontanato da quel mondo e dalle varie competizioni perchè non mi piaceva più, troppo falsato dagli interessi e dai soldi.
    ieri sera, però, mi sono davvero divertito e tanto! uno spettacolo bello sotto tutti i punti di vista, non soltanto quello sportivo ma anche quello “umano”, sia dentro che fuori lo stadio di dortmund. purtroppo non ho potuto partecipare ai “festeggiamenti” di piazza perchè si sarebbe fatto troppo tardi… peccato, mi sarebbe piaciuto!

  2. Masso57 ha detto:

    GULP!
    Una virtussina, tu?
    Mi ricordo che ero in stazione nella malefica sera dello scudetto perso dalla Fortitudo cinque anni fa proprio contro di voi, ricordo Luca che piangeva con la fragilità ben più estesa dei suoi 15 anni e del premio che aveva avuto facendosi portare dal padre a Bologna a vedere il basket, sperando in una rimonta e non nel tracollo definitivo.
    A me sta simpatica, per quel nulla che ne capisco, la Fortitudo, mi sembra un po’ l’inter del basket, anche se sul calcio il mio disgusto è almeno pari a quello di Abreast qui sopra.
    E tu sei , al solito, una abilissima affabulatrice in punta di mouse.

  3. Dovesei ha detto:

    Abreast – Che peccato! La tua città è fatta apposta per festeggiare. E’ un enorme palco a cielo aperto dai mille scenari.

    Massimo – Ebbene sì, virtussina da sempre, anche ora che la virtus ha fatto una fine ingloriosa, anche ora che se non altro per cortesia dovrei tifare B*enetton e mi direbbe pure bene.
    Ci sono nata nella rivalità Virtus/Fortitudo, e quando scelsi lo feci d’istinto. Lo so, lo so che avevamo fama di fighetti… 🙂

  4. PC1969 ha detto:

    Be’ , lascia che ti dica che noi Virtussini , anche nella sfiga , siamo di un altro livello…. :-))

    Se poi aggiungiamo sul piatto un sincero tifo per il Bologna, be’ , si puo’ dire che sono un vero amante delle cause perse….

    Anch’io sono un po’ schifato dal calcio, almeno da quello che ci propinano qui in Italia. Pero’ quando gioca la nazionale….dai , non si puo’ non tifare!
    Comunque sono fiducioso e confido molto nelle persone che stanno tentando di far piazza pulita del marcio che gravita intorno al pallone. Poi , vuoi mettere la soddisfazione di vedere la Juve in C ??? come dice un mio amico , “se la Juve gioca con il Boca-S.Lazzaro vado sotto il Nettuno e mi faccio una pi*ppa in mondovisione! “.

    PAVEL

    PS : continuo a leggerti anche se non lascio molti commenti. Spesso non ce ne e’ bisogno.

  5. utente anonimo ha detto:

    Uno dei “semidio” in campo ieri sera è un amico di famiglia, lui è quello che giocava nell’Everton, in Inghilterra ha imparato un gioco pesante e falloso, nella vita di tutti i giorni è un uomo dolce e un padre magnifico, il classico bravo ragazzo.

    Pur non essendo tifosa, simpatizzo per l’Inter, mi emoziona seguire la nazionale e vado a vedere la squadra paesana se conosco chi sta in campo.

    Per il basket i miei ricordi sono legati alla Fortitudo quando si chiamava Alco, quando Alberto Bucci non voleva le donne agli allenamenti, quel giandone di Bonamico (Virtus) frequentava il mio liceo e Gary Shull era ormai un anziano.

    Cannavaro piace pure a me, ha un’aria franca da ragazzo serio, poi chissà, quello è tutto un altro mondo.

    Un abbraccio, Maria Luisa

  6. utente anonimo ha detto:

    La Juve in C e Gazzoni che fa da apripista per il risarcimento danni sembra sia una gran soddisfazione per molti …

  7. vitarosa ha detto:

    Bella immagine Simo…
    Ah, mi devo ripetere: Totti è un dio, sembra una statua greca, visto dal vivo, è proprio bello, ma bello bello bello.

  8. Dovesei ha detto:

    Maria Luisa, dai, ormai potevi mettere il nome che son curiosa come un macaco. Non conosco squadre e percorsi dei giocatori che non siano più che famosi, sono proprio avulsa a quel mondo.

    Pavel virtussino: evvai! Non mi sento più sola. Mi ricordo ,riguardo anni mooolto lontani, un giocatore che si chiamava Dellafiori. Bel tipone. Forse Maria Luisa se lo ricorda pure lei.

    Vitarò – E certo, anche Totti è belloccio e mi sta pure simpatico ma è praticamente ovunque…con ‘sto laifisnau poi…Vebbè che anche Delpiero col passero…
    Ok: scelgo Gennaro. 🙂

  9. utente anonimo ha detto:

    Della Fiori non lo ricordo, a noi ragazzine piaceva molto “Kociss” John Fultz (Virtus), capelli lunghi, neri, sembrava un indiano, chissà se è ancora al mondo :-))

    Il “semidio” ex Everton ora gioca nell’Inter, nell’ultimo mondiale ha fatto un gol e … un autogol …

    Peccato per il Portogallo ieri sera.

    Maria Luisa

  10. stann ha detto:

    sono cresciuta a pane e sci.
    mi sento un tantino taglliata fuori…:-)))

  11. PC1969 ha detto:

    Il figlio di Kociss e’ un giocatore area Fortitudo…

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...