Vado.
Riparto. Senza entusiasmi e sentendomi una cacca di topo perchè in fin dei conti vado in vacanza.
In valigia dovrò infilare una grande dose di tolleranza/pazienza/faccette di circostanza. Di sicuro leggerò e starò molto in silenzio. Di sicuro torno in un paese che amo ma nel quale vorrei tornare solo con mia figlia o in sogno con qualcuno che resterà qua, là dov’è, non con me, non insieme. Di sicuro non farò la spaccamaroni se altri non lo faranno, ma su questo ho moltissimi dubbi.

A presto.

Questa voce è stata pubblicata in Passato remoto. Contrassegna il permalink.

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...