Di rettilinei e curve

E le spiegò che la bellezza di un rettilineo è inarrivabile, perchè in essa è sciolta qualsiasi curva, e insidia, in nome di un ordine clemente, e giusto. E’ una cosa che possono fare le strade, le disse, e che invece non esiste nella vita. Perchè non corre diritto il cuore degli uomini, e non c’è ordine, forse, nel loro andare. [ A. Baricco – Questa storia ]

 

Tolgo decisamente il “forse”.

Questa voce è stata pubblicata in Da oggi in poi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Di rettilinei e curve

  1. Massenzio ha detto:

    Hai ragione, quel “forse” è una sottilissima foglia di fico dell’autore…….

  2. Dovesei ha detto:

    Direi anche più piccolo di una foglia di fico. “Forse” una captatio benevolentiae per chi ama le linee rette, o crede di praticarle.

  3. Riccardo ha detto:

    E se continuiamo siamo alle convergenze parallele..

    Riccardo

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...