Come salvarsi la vita

1. Eliminare i sensi di colpa.
2. Non fare della sofferenza un culto.
3. Vivere nel presente (o almeno nell’immediato futuro).
4. Fare sempre le cose di cui si ha più paura; il coraggio è una cosa che s’impara a gustare col tempo, come il caviale.
5. Fidarsi della gioia.
6. Se il malocchio ti fissa, guarda da un’altra parte.
7. Prepararsi ad avere ottantasette anni.

Erica Jong

Questa voce è stata pubblicata in Da oggi in poi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Come salvarsi la vita

  1. Riccardo ha detto:

    La sette è l’apoteosi dell’ottimismo, per la sei potremmo citare la celeberrima frase “la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo”, le restanti sono le massime di sopravvivenza che io e Massi abbiamo appreso nei campi di riabilitazione, pertanto concordo.

    Riccardo

  2. Dovesei ha detto:

    Io a ottantasette anni mi immagino viva, innanzi tutto (l’ottimismo è il sale della vita,) poi piena di interessi tipo corso di tango, restauro grammofoni, gite a.u.s.e.r. Le restanti le ho apprese anch’io per sopravvivere, appunto, anche se lo so, lo sappiamo tutti che tu e Massi l’avete imparato facendo i Rambo de noaltri. Baci!
    P.S: piuttosto che al caviale ho preso gusto al baccalà mantecato.

  3. Caroline Kiig ha detto:

    Lo spirito di un’ottuagenaria dicono ce l’abbia già.
    Non è poco, per iniziare😉

    • Dovesei ha detto:

      Hai presente “Il pranzo di Ferragosto”? La ,madre incartapecorita e ingioiellatissima anche in casa? Ecco, vorrei prendere spunto da lei. Se tu già hai lo spitito… parte del lavoro è fatto! : )

  4. Massenzio ha detto:

    Aarrgghh! La detestabilissima Erica! Quella che ha dedicato un’intero libro alla scopata senza cerniera, e nemmeno una parola di comprensione per quelli dalla cerniera senza scopate……

  5. Dovesei ha detto:

    Suvvia Massimo, cerchiamo un lato positivo: una vita senza la rottura di scatole di cercare qualcuno che sappia cambiare una cerniera rotta per il troppo uso, che di brave sartine non ce ne sono più.

  6. memoriediunavagina ha detto:

    Mi piace specialmente quella sul coraggio e sul fatto di imparare a gustarlo.
    Bella lì, ci penserò.
    Grazie!
    v.

  7. Roberta ha detto:

    La prima: sono perennemente piena di sensi di colpa.
    2. Ma questa sono io!
    3.Ci provo ma spesso non ce la faccio
    4.Non ce la faccio!
    5.Se fossi in grado di riconoscerla lo farei!
    6.Questo lo faccio e tocco anche ferro, legno, faccio le corna ecc.
    7.Mi piacerebbe arrivarci in buona salute e magari a quella bella età FORSE riuscirò a dedicarmi tempo.

    Ciao Simo!

  8. blue ha detto:

    fidarsi della gioia

    mi sembra molto bellissimo🙂
    e anche un buon modo per viaggiare nel tempo

    ciao!

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...