Come è andata

Tra albe, tramonti, grandi dormite, tante risate e buon cibo ci siamo rilassate, divertite, abbiamo chiacchierato, ci siamo anche commosse.
Perchè di fronte allo spettacolo che la natura offre, soprattutto in certi momenti, soprattutto in certi posti, ci si commuove anche.
Difficile che io dimentichi l’espressione di Flo, che certi posti non li aveva mai visti-pur che siano a neanche 100 chilometri da casa. Le ho detto “Ti faccio una sorpresa. Chiudi gli occhi e dammi la mano prima di girare l’angolo della casa.” Rideva, già stupita e contenta perchè il posto è magnifico e le barene fiorite non si vedono tutti i giorni, e questo posto è un piccolo miracolo sfuggito al caos della riviera, lontano da tutto. Quando li ha riaperti è rimasta senza parole di fronte a un tramonto blu e arancio e grigio e rosa. Ci siamo sedute a un tavolo accanto all’acqua, le tovaglie che si muovevano nel vento tiepido, le candele protette dal vetro di Murano. Non è un posto lussuoso, è una buona locanda ma è il posto che è magico, speciale, e più di tanta gente non può ospitare. L’ho guardata e aveva gli occhi lucidi.
“A chi pensi?”
“A uno stronzo, e non ti nascondo che ‘sta cosa mi urta, ma qui, in questo posto, non puoi fare a meno di pensare a qualcuno che hai amato. E tu Simo? A chi?”
“Boh… a un paio di persone, e certo, anche a uno stronzo, come no!”
Ci siamo messe a ridere e abbiamo ordinato: culatello, stracciata di bufala, gamberi, poi un gigantesco fritto misto e per finire tortino al cioccolato tiepido, salsa ai lamponi e panna montata. Ci si vuol bene anche così, e pazienza se alcuni attori erano lontani dalla scena, stronzi e meno stronzi.

Questa voce è stata pubblicata in Da oggi in poi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Come è andata

  1. Diemme ha detto:

    Mi avete fatto ridere con la storia degli stronzi cui pensavate! Eh sì, noi donne siamo delle romanticone, continuiamo a pensare anche a chi non lo merita affatto 🙄

    PS: ma dov’è questo posto?

  2. Riccardo ha detto:

    Uomini stronze e donne stitiche pensaci bene…

    R.

    • Dovesei ha detto:

      A parte la confusione di genere (da quando in qua gli uomini sono stronze?) è vero, lo ammetto, noi donne siam brave a trattenere, ma arriva il giorno in cui tra prugne cotte e Activiaaaaaa…

  3. Riccardo ha detto:

    Alla faccia del lapsus Freudiano Simo che botta mi sono preso!!!

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...