Quote

Se le donne e gli uomini smettono di cercarsi, e scoprire uno nell’altro la felicità che possono liberare come energia, come canta Pino Daniele, “Che parlamm affà…” ben venga Facebook, allora, se ci apre uno all’altro. Ma è la vita reale, il supermercato, la fabbrica, l’ufficio, l’ospedale, il nostro quotidiano. I nostri Oggi, a farci sentire vivi, ricchi o miseri. Il Poeta Vinicius de Moraes diceva “la Vita è l’Arte dell’Incontro”. Andare verso gli altri è andare verso di noi, non significa stordirsi nel casino, magari impasticcati, o imporre la nostra realtà; significa riceversi con amore e curiosità, appassionati della Vita che si racconta e ci incanta attraverso le sue creature, pur preferendo chi sentiamo affine, ma Stamm tutt sot’ O’ Ciel…!Ed è patetico dimenticarlo, sentendoci superiori o diversi. A parte chi sceglie di fare il male e questo merita altra analisi, chi si dispone alla Vita con riconoscenza è già meritevole di emozione. Siamo strumenti musicali che devono suonare e vibrare! Abbiamo bisogno e nostalgia della Musica del Mondo. Siamo tutti grandi, grandissimi. E smarriti talvolta nel nostro incomprensibile, umano destino. L’Amore ci avvolga, ci educhi, ci guidi. Ci liberi! Se non entriamo nell’Amore Simm Niend! vostra (semivolete) Anna

Anna Maria Barbera – “Caro Amico di Letto”

Questa voce è stata pubblicata in Da oggi in poi. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Quote

  1. baffobp ha detto:

    Pota ma che belle parole, ti fanno Donna ancora più interessante

  2. Dovesei ha detto:

    Grazie ma non sono mie, purtroppo. Anna Maria Barbera è la Sconsy di Zelig.
    Ha scritto un libro, molto interessante, ironico, dolceamaro, non il solito libro di battute da comico di punta.

    Pooota!

    • baffobp ha detto:

      Magari er itu Anna Mari aBarbera sotto le mentite spoglei di Dovesei😉
      E comunque l’averle citate e fatte tue ti fanno Donna ancora più interessante, immagino soprattutto per “l’amico diletto” o “amico di letto” che dir si voglia.

  3. linda ha detto:

    uscire dalla nostra solitudine in qualsiasi modo per incontrare altre solitudini, senza spocchia, ma con semplicità. Ben venga fb, la blogosfera, la piazza, il bar, il pub, il muretto,, il salotto. Soli no.

    mi sono iscritta a fb anche io, che ero un’irriducibile. Ti dirò, pochissimi amici di cui capisco gusti e preferenze, mi hanno arricchito.
    Di nuovo un bacio cara.

  4. paolaemme ha detto:

    appunto!…. sono sul piede di guerra:-))
    e Sconsi la trovo fantastica

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...