Paja hombre

Immagino solo vagamente chi potrebbe capitare qui digitando la prima parola del titolo, ossia sega in spagnolo. E’ che mi pareva brutto “Pippa Man”, prima opzione, e “De masturbazione” era troppo freddo, asettico, scientifico.
Io sono sempre stata pro masturbazione, la ritengo una pratica naturale e sana, ma a seguito di quello che ho visto qualche giorno fa ci sono delle sfumature che non capisco riguardo alla pratica al maschile.
FACTS.
Ho già ammorbato i miei lettori col fatto che ho cambiato casa e che ora vivo in un quartiere prettamente residenziale con tre stanze che guardano da una distanza di una cinquantina di metri un altro condominio. Ne parlo Qui
Col passare dei mesi ho finito col non farci più caso, agli abitanti del condominio di fronte. Ho sempre poco tempo e la sera quando rientro tiro giù le tapparelle e bona lé, dicono nella mia città. Però è successo che mi sono beccata una pseudo influenza di quelle epocali e sono rimasta a casa e a letto per diversi giorni, abbastanza rincoglionita ma non al punto da farmi sfuggire la scena che segue. Al secondo piano del condominio-televisore abita una famigliola di sudamericani, argentini credo, padre, madre e bambino sui 7, 8 anni. Vedo la loro cucina e il bagno e dato che hanno quelle orrende quanto inutili tende adesive si vede praticamente tutto, ogni movimento, da lei che armeggia ai fornelli a lei che entra in doccia o si siede a fare pipì, al bambino che si lava i denti. Non mi va di stare lì a guardare ma che devo fare se entrando o uscendo dalla mia camera vedo questa serie di finestre variamente illuminate? Registro, penso che questi qua probabilmente non si rendono conto di essere in vetrina o non glie ne frega una cippa.
L’altra mattina, ore 7 e 10, mi metto a sedere sul mio letto, prendo il pacchetto di Kleenex ed inizio a soffiarmi il naso e fisso forzatamente lo sguardo sul Condominio Televisore; c’è la signora al secondo piano già con la tele accesa, er mutanda che con la stagione fredda sfoggia una vestagliona a rigone verticali tipo lord inglese che guarda fuori assonnato e poi ci sono loro, i sudamericani. Lei è in cucina che traffica. Ad un certo punto si accende la luce del bagno ed entra el hombre, che tra l’altro è un gigantone ben oltre il metro e ottanta così a spanna. Si stira, si abbassa i pantaloni del pigiama e piscia, poi anziché proseguire nelle sue pratiche igieniche inizia a togliersi, un paio di qualcosa, poi un altro strato di pigiama o tuta, poi le mutande e resta nudo dalla cinta in giù e come nulla fosse si mette a smazzolarsi il pisello davanti alla tazza del water. All’inizio penso che probabilmente se lo stia sgocciolando ma poi vedendo il ritmo e il gesto capisco che mentre Carmencita prepara l’ovomaltina dall’altra parte del muro lui pensa… appunto: ma che minchia pensa un uomo giovane, appena alzato dal letto dove c’era anche sua moglie, per spararsi una smanazzata del genere nella nebbia soporifera delle 7 del mattino? Confesso, mi ha fatto schifo, e non so perché dato che, ribadisco, considero la masturbazione una pratica naturale ma almeno, che so, creati un po’ di atmosfera, abbassa la tapparella o tieni la luce spenta e fatti un segone pensando al culo di Jennifer Lopez, non espletando la pratica allo stesso modo in cui tre minuti prima hai fatto pipì! Forse questo mi ha fatto schifo: la noncuranza, la sveltezza con la quale poi si è ri infagottato ed è uscito dal bagno per poi comparire in cucina. E no, non sono riuscita a non guardare, un po’ come quando passi incolonnata davanti a un incidente e ti dici “non guardo” e poi invece guardo.
E mi sono detta che se mai avessi pensato di aver capito la libido maschile, invece no, non l’ho capita, o forse è perché mi hanno sempre fatto schifo quelli che fanno sesso, anche con sé stessi, così, come una pratica da sbrigare, per scaricare, o per rabbia, o semplicemente perché i cabbasisi esplodono.

Mi rendo conto che il pezzo non è tra i migliori che io abbia prodotto e che difficilmente qualcuno avrà voglia di commentare ma tant’è.

Questa voce è stata pubblicata in Da oggi in poi e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Paja hombre

  1. Dave Brick Pinza ha detto:

    Chi non si sveglia la mattina con pipì, cacca e sega? Posso capire qualche anno fa che la tecnologia non ti veniva in aiuto ma almeno un video su youporne poteva anche caricarselo…. 😂😂 C’è poco da ridere, con una fidanzata a 600 km di distanza mi tocca pure questo…. 😆

  2. Volevolaprinz ha detto:

    Ho riso di gusto!! Ma che sarà stato un mandriano della paragonia?? 😂😂

  3. metalupo ha detto:

    Il latino che si raspa in tazza fa molto ridere. Personalmente alle 6.15 non so nemmeno chi sono.

  4. Fedifrago ® ha detto:

    miiiiii al mattino già è faticoso alzarsi per accendere la macchina del caffè …figuriamoci se mi verrebbe in mente di fare il vecchio 5 contro 1.

Vuoi commentare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...